“SANTA CLAUS” LA CITTA’ DI BABBO NATALE IN “INDIANA” (AMERICA)!

Oggi cara Squadriglia Natalizia è tempo di far visita agli abitanti di una città decisamente particolare e a dir poco bellissima! Questa è la città di Babbo Natale e si trova in Indiana, America! Ma come, Babbo Natale non vive nella nevosa Europa del Nord? si, è vero, vive nel Nord del nostro continente, ma…questa cittadina natalizia…è proprio sua! Il nostro caro Babbo, tanti anni fa, ha aiutato una piccola comunità a costruire una città con il suo nome! Ecco a voi la leggenda di “Santa Claus” in Indiana…

La storia di questa particolare cittadina inizia molto tempo fa, quando una piccola comunità, chiamata all’epoca “Santa Fe”, si stanziò a 60 miglia da Evansville in Indiana. In prossimità dell’arrivo del periodo natalizio inaugurarono il loro Ufficio Postale felici di poter inviare, per la prima volta, dei biglietti di auguri ai propri cari che abitavano in altri Paesi lontani. Sfortunatamente, però, arrivò una comunicazione che avvisò i residenti della novella cittadina che, in Indiana, esisteva già un Ufficio Postale omonimo e quindi la città non poteva ottenere un ufficio di spedizioni tutto suo a meno che non avesse scelto un nuovo nome. Cosa fare? La sera della Vigilia di Natale del 1852 la comunità si riunì in una chiesetta fatta di tronchi per poter discutere della faccenda e scegliere quindi un nuovo nome per la loro nuova città. Dopo un po’ di tempo, nel cuore della discussione,  improvvisamente il vento soffiò forte ed aprì la porta della chiesa. In lontananza i cittadini udirono un suono di campane che risuonavano nella tranquilla notte invernale. Era abbastanza sconcertante poiché tutti erano nella piccola chiesa e in torno alla comunità le terre erano disabitate per molte miglia. Gli unici che non rimasero perplessi furono i bambini, anzi, uno di loro con voce entusiasta urlò: “È Babbo Natale” (Santa Claus in Inglese). La comunità scelse così il suo nuovo nome ovvero “Santa Claus”.

Melissa Brockman, direttore esecutivo dell’Ufficio Visitatori della Contea di Spencer, ancora oggi racconta a tutti i turisti la bellissima leggenda che c’è dietro il nome di questa particolare città. Gli abitanti di “Santa Claus” affermano con orgoglio che da loro il Natale si celebra tutto l’anno, ogni singolo giorno. La città, vede al suo interno delle aree urbane che riportano nomi natalizi, come la “Christmas Lake Village” agglomerato residenziale che copre oltre 2.000 acri e tre laghi.

Anche le vie ed i negozi portano nomi in onore di questa festa e del suo paladino, ad esempio il principale negozio di ferramenta della città si chiama “Gli attrezzi di Babbo Natale” ed insieme a lui troviamo: “Santa’s Lodge” (frequentatissimo hotel della contea), “St. Nick’s Restaurant”, “Frosty’s Fun Center” (una tavola calda in centro città), “Santa Claus Car Care” (officina meccanica e lavaggio auto), “Lake Rudolph Campground” (un bellissimo campeggio immerso nel verde), “Evergreen Boutique” (negozio di accessori per la casa) e molto altro.

Santa Claus Indiana. Santa Claus Land of Lights at Lake Rudolph Campground and RV Resort.

La città, con una popolazione di circa 2.500 abitanti, ha strade con nomi come “Silver Bell Terrace”, “Candy Cane Lane”, “Reindeer Circle” e “Prancer Drive”. I camion dei pompieri locali sono soprannominati “Rudolph”, “Dasher” e “Blitzen” come le renne di Babbo Natale. Tra i punti di riferimento per le vacanze a “Santa Claus” ci sono l’annuale “Parata di Babbo Natale” e la “Terra delle luci di Santa Claus” a 2 miglia sul Lago Rudolph, dove poter imparare la magica storia di Rudolph, la renna dal naso rosso e altre storie natalizie.

I turisti di tutte le età vengono sempre accolti con molto calore dagli abitanti! L’accesso al  “Museo di Babbo Natale” è gratuito tutto l’anno ed il sindaco organizza periodicamente incontri di lettura nella storica chiesa risalente al 1880 e festose occasioni dove grandi e piccini possono scrivere e spedire una lettera a Babbo Natale, inoltre, i bambini possono far visita a Babbo Natale nel suo personale negozio durante le festività natalizie. 

L’Ufficio Postale di Santa Claus riceve (durante il periodo natalizio) circa 13.000 letterine al giorno ed è l’unico “ufficio postale di Babbo Natale”, in America, operativo tutto l’anno! l’ufficio ha un timbro postale diverso per ogni stagione dal 1983. Il timbro postale è progettato, ogni anno, da uno studente delle scuole superiori  (dell’ Istituto d’Arte locale) e viene scelto tramite un vero e proprio concorso al quale partecipano gli studenti più talentosi nel disegno.

All’entrata della città è situato un grande Babbo Natale di  circa 40 tonnellate! la statua in granito poggia su una base speciale a forma di stella di Betlemme con la sua punta più grande che indica la strada verso est ovvero verso la città dove per i Cristiani di tutto il mondo è nato il Messia. https://www.youtube.com/watch?v=I7d_0m7oICE&t=83s

Questa città decisamente caratteristica merita di essere visitata in ogni momento dell’anno! Gli Hotel anche d’estate ripropongono location in stile invernale, con caminetti accesi e cioccolate da bere in compagnia dei propri cari https://santaclausind.org/.

A Santa Claus tutto è possibile, tutto è magia! Che ne dite Squadriglia Natalizia, facciamo le valige e partiamo? io sono pronta! Zaino in spalle e cappello da folletto in testa…si parte! https://www.tripadvisor.com/Attractions-g37506-Activities-Santa_Claus_Indiana.html